Segui i canali social:

NOI LA
CIVICA

8 marzo.

Parliamo di Pari Opportunità

La “Commissione Pari Opportunità” è riconosciuta dal Consiglio Comunale di Castelfranco fra gli “Organismi Indispensabili”. Ma a Castelfranco esiste solo sulla carta.

Lo scorso anno si è riunita 2 volte per programmare, il 29 settembre e il 19 ottobre. In quella di settembre si era parlato dei temi che sarebbe stato utile affrontare per promuovere le pari opportunità. L’educazione al rispetto reciproco e la prevenzione della violenza contro le donne con iniziative anche nelle scuole, l’approfondimento della tematica lavoro e famiglia, dei centri antiviolenza, le mostre a tema, l’allestimento della “Casetta di Natale” come strumento di informazione e raccolta fondi. La commissaria Anna Chiara Sarto di “Protection for Kids” aveva anche ricordato la testimonianza portata l’11 settembre alla discoteca “Playa loca” per riflettere sulla violenza di genere nei testi delle canzoni “rap” e combattere la droga dello stupro.

A ottobre si erano riprese le diverse tematiche aggiungendo delle ipotesi operative, i componenti della Commissione avevano introdotto nuove ipotesi e la seduta si era conclusa con la previsione di un nuovo incontro per definire le priorità e fissare un calendario.

Ma da ottobre più nessuna convocazione. Ricordo che c’è stato a novembre l’assassinio di Giulia Cecchettin. C’è stato a dicembre l’assassinio di Vanessa Ballan le cui esequie hanno coinvolto anche la nostra Città. Si sono moltiplicati gli episodi di bullismo enfatizzati dall’uso distorto dei “social”. Senza contare le aggressioni che si stanno moltiplicando. Campanelli d’allarme che confermano quanto servano formazione e informazione, quanto servano nuove idee.  Ma alla Commissione nessuna convocazione per una riflessione, per azioni di sensibilizzazione. Niente.

Poi arriva la vigilia dell’8 marzo e veniamo convocati: perché? Per comunicare alla Commissione Pari Opportunità quello che la Giunta aveva deliberato a febbraio e che due Assessore avevano già presentato la mattina in conferenza stampa e pubblicato sul sito del Comune. Prima i giornalisti e poi la Commissione.

Ma la Commissione allora a che serve? A organizzare un aperitivo a conclusione di tutte le attività promosse dalla Giunta? La conclusione è che la Commissione non serve, fa tutto la Giunta e confeziona un bel pacco al quale noi dobbiamo solo aggiungere il fiocco.

Per questo la nostra proposta al Consiglio Comunale è stata di stralciare la Commissione Pari Opportunità dalla delibera degli Organismi Indispensabili del Comune di Castelfranco. Il Consiglio non l’ha fatto e l’Assessora Galante si è impegnata a convocare la Commissione per l’8 aprile. Speriamo.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi contatti!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram